Industria: Omegna e il Cusio selezionati come aree industriali a crisi non complessa

Industria: Omegna e il Cusio selezionati come aree industriali a crisi non complessa

Il sistema locale del lavoro di Omegna, che raggruppa tutto il Cusio, è stato selezionato sulla base del decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 4 agosto scorso “area industriale a crisi non complessa”.

La selezione è avvenuta da parte della Regione Piemonte sulla scorta dei parametri ministeriali, che ponevano i i territori con un indice di disoccupazione particolare in condizione di poter essere individuati. Come proposto dall’assessore alle Attività Produttive del Piemonte Giuseppina De Santis, le aziende ubicate nel territorio cusiano potranno quindi partecipare ad un bando del Ministero dello Sviluppo economico che concederà agevolazioni e sostegno agli investimenti.

Un decreto molto significativo per il tessuto industriale del nostro territorio, che ha la finalità di incentivare la ricostruzione e la competitività del nostro sistema manifatturiero, a supporto soprattutto dell’occupazione – sottolinea l’onorevole Enrico Borghi, capogruppo Pd in commissione ambiente, territorio e lavori pubblici della Camera dei Deputati – in cui il Ministero dello Sviluppo Economico ha disciplinato le condizioni e le modalità per l’attuazione degli interventi per le situazioni di crisi industriale non complessa che presentano, comunque, impatto significativo sullo sviluppo e l’occupazione nei territori interessati.

Dopo la definizione delle aree da parte della Regione Piemonte, nei trenta giorni successivi il Ministero, accertata la regolarità formale delle proposte trasmesse dalle Regioni, pubblicherà l’elenco nazionale dei territori candidati alle agevolazioni previste per le aree di crisi industriale non complessa e definirà i termini per la presentazione delle domande di agevolazione.”

Articoli correlati
Lascia un tuo commento