Manutenzione strade – al Vco 1,3 milioni di euro, firmato il decreto

Manutenzione strade – al Vco 1,3 milioni di euro, firmato il decreto

Ne dà annuncio l’on. Borghi: “rispettata la specificità montana”
1.312.077,91 euro: è questa la somma che è stata stanziata a favore della Provincia del Verbano Cusio Ossola per interventi di manutenzione straordinaria della rete viaria di competenza, contenuta all’interno del Decreto Ministeriale dello scorso 14 luglio e pubblicato oggi in Gazzetta Ufficiale, col quale si suddividono i 170 milioni di euro per il 2017 che il governo ha stanziato per la manutenzione delle strade nelle regioni a statuto ordinario.
Le risorse sono state previste all’interno della cosiddetta “Manovrina” (DL 50/2017 convertito nella legge 96/2017), e sono state attribuite ad ogni ente provinciale in modo proporzionale ai chilometri lineari di strade gestite, alla popolazione residente e alla quota di chilometri lineari in superficie montana.
Ne dà notizia l’onorevole Enrico Borghi, capogruppo del Partito Democratico in commissione ambiente, territorio e lavori pubblici della Camera dei Deputati, che in proposito osserva: “le risorse stanziate sono un’indubbia boccata di ossigeno per la rete viaria dei VCO, che per anni non ha avuto nessun genere di manutenzione e che solo quest’anno con l’amministrazione Costa ha visto ripartire gli investimenti, garantiti dagli stanziamenti della legge di bilancio dello scorso anno e che con queste risorse potranno essere ulteriormente implementati. Siamo riusciti a far inserire tra i criteri del riparto anche il tema della specificità montana, condizione che assicura al Verbano Cusio Ossola un riparto in valore assoluto superiore a province ben più popolose, se si pensa che alla Provincia di Novara è stata attribuita una somma sostanzialmente analoga -1.394.037,44 €- e province più grandi come Monza o Rovigo hanno minori trasferimenti. Certo questo non risolve il tema della parte corrente del bilancio provinciale, ma anche su questo siamo al lavoro, e per il momento possiamo assicurare che gli investimenti di manutenzione sulle nostre strade provinciali di montagna continueranno”.
Roma, 27 luglio 2017

Articoli correlati
Lascia un tuo commento