SS33: ma allora i soldi ci sono!

SS33: ma allora i soldi ci sono!

Tutta la campagna elettorale, sul piano locale del Verbano Cusio Ossola, della destra ha avuto un unico argomento di contestazione, la viabilità, e un unico refrain: il centrosinistra ha fatto annunci roboanti ma i soldi non ci sono.

“Andremo noi a Roma, e picchieremo i pugni sul tavolo” hanno assicurato gli alfieri della destra. Apprendo ora dal neo deputato Alberto Gusmeroli, della Lega, che in risposta ad una sua missiva, il capo compartimento ANAS del Nord Ovest assicura che tra qualche settimana partiranno i lavori di asfaltatura dei tratti più ammalorati della superstrada ossolana, secondo un piano di asfaltature (già presentato ai sindaci interessati in Prefettura a Verbania nelle scorse settimane, in un incontro definito “fuffa” da importanti esponenti ossolani della destra) che porterà nel giro di un triennio a rifare completamente il manto di asfalto di tutta la SS 33 del Sempione nel tratto del fondovalle ossolano. E’ esattamente quello che ho detto e sostenuto in queste settimane, tra i beffeggi, le accuse e le incredulità di chi oggi, con rapida e disinvolta giravolta, si appresta a prendersi il merito del lavoro.

I soldi ci sono, e i lavori cominciano. Prima ancora che si insedi il Parlamento.

Onestà intellettuale e correttezza politica vorrebbe che chi oggi si appresta ad annunciare tali risultati, con la sua consueta macchina propagandistica ben rodata dall’accondiscendenza di alcuni organi di stampa locali, riconoscesse che i soldi ci sono! Altrimenti l’ANAS non potrebbe proprio fare nulla.
Siamo solo agli inizi di una lunga teoria di annunci che improvvisamente faranno scoprire agli esponenti della Destra che quanto noi abbiamo detto in campagna elettorale era vero. Oggi cominciamo dalla SS 33 del Sempione, poi passeremo alla SS 34 del Lago Maggiore e via via… Il tempo è galantuomo!

Articoli correlati
Lascia un tuo commento